• Siracusa. Vertenza Turco Costruzioni, intesa raggiunta: “Nessun posto di lavoro perso”

    Accordo raggiunto nell’ambito della vertenza Turco Costruzioni. Lunga la trattativa sindacale iniziata lo scorso 18 giugno e che ha visto anche momenti di tensione, con una protesta che è via via aumentata di intensità. L’intesa tra Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil da una parte e la nuova impresa che si occuperà della manutenzione nel sito industriale Eni Versalis prevede che entro l’1 Settembre tutte le maestranze siano progressivamente assorbite. Nessun posto di lavoro perso, insomma.
    “Siamo molto soddisfatti dell’esito della vertenza e della chiusura della trattativa; non era facile ma avevamo un solidissimo punto di forza: l’evidente presenza di lavoro nel sito che ci ha fatto sempre esser ottimisti, nonostante le notevoli difficoltà incontrate lungo il cammino legate ai continui colpi di scena – commentano i segretari generali di Feneal-UIL, Filca-CISL e Fillea-CGIL, Saveria Corallo, Paolo Gallo e Salvo Carnevale.”
    “Adesso ci aspettiamo di normalizzare la situazione in brevissimo tempo, anche anticipando i tempi previsti dall’accordo. La faccenda si era fatta complicatissima, e molto tesa, in uno stabilimento dove invece ci illudevamo di una tranquillità maggiore per la qualità della committenza e la tipologia di lavorazioni”.

    728x90_jeep_4xe
    freccia