• Siracusa. Villa Reimann, la prossima settimana via ai lavori. “Prima tutela strutturale, poi discutiamo dell’uso”

    Partiranno la prossima settimana i primi lavori di “restauro” a Villa Reimann. Gli interventi riguarderanno, in questa prima fase, le infiltrazioni di acqua, la terrazza e il vano scale. Poco meno di 16 mila euro recuperati dalla quota dello sbigliettamento del Parco della Neapolis e reinvestiti – nella quota parte che spetta al Comune – per la valorizzazione del territorio. A guidare le operazioni, l’assessorato ai lavori pubblici retto da Alessio Lo Giudice. Che nella sua veste anche di assessore alla cultura prende posizione nel dibattito sull’utilizzo dei locali della dimora lasciata in eredità alla città. “Sono dell’idea che vadano rispettate le disposizioni testamentarie”, commenta l’assessore. “Ma prima di ogni discussione, dobbiamo essere in grado di intervenire per una  tutela strutturale di Villa Reimann”, aggiunge.
    Predisposta, intanto, la determina d’impegno per rimettere a nuovo i bagni del parco archeologico, per la pulizia di un tratto dell’acquedotto Galermi e per la messa in sicurezza di un lungo pezzo di mura Dionigiane. Lavori, questi ultimi, pronti a partire e sempre finanziati con i fondi derivanti dallo sbigliettamento.

    728x90_jeep_termo
    freccia