• Avola si dota di “Lidolido”, l’app gratuitia che ti dice se c’è posto in spiaggia

    Si scarica gratuitamente dal proprio store di riferimento e consente di misurare la capienza delle spiagge del litorale per capire se c’è posto a sufficienza o se è preferibile scegliere un altro tratto del Lido di Avola. Il Comune si è dotato di questa tecnologia, operativa dall’appena trascorso fine settimana. Si chiama “Lidolido- in spiaggia in sicurezza”.
    “Grazie alla tecnologia possiamo davvero rendere più funzionali e allo stesso tempo maggiormente sicure tante azioni che fanno parte della nostra quotidianità – dicono il sindaco Luca Cannata e l’assessore al Turismo Giuseppe Costanzo – da qui nasce Lido Lido. Semplificazione e sicurezza alla base della nostra scelta di dotarci dell’app per questa estate: il sistema, infatti, è assolutamente sicuro e garantisce la privacy di chi lo utilizza”.
    Il sistema è stato pensato per agevolare le persone ad andare al mare in sicurezza e nel rispetto degli altri, anche in considerazione delle misure anti covid. Con la scansione del QR code, chi arriva in spiaggia può controllare se sia stato o meno raggiunto il numero limite di capienza e, dunque, capire se sia necessario spostarsi di qualche metro e accedere alla spiaggia successiva.Istituito anche un servizio di steward, gestito dai volontari di “Misericordia” in aggiunta al servizio di salvataggio.

    freccia