• Pachino. Criminalità: Daspo urbano, pattuglie miste e controlli. Misure del Comitato per la Sicurezza

    Una serie di misure per contenere la criminalità nel territorio di Pachino e garantire la sicurezza, nel periodo estivo, soprattutto nel borgo di Marzamemi. Il Comitato per l’Ordine e la sicurezza si è occupato di questo durante l’ultimo vertice convocato dal prefetto, Luigi Pizzi. Confermato il potenziamento dell’organico del commissariato e della stazione dei carabinieri. Il servizio di controllo del territorio, di recente potenziato, sarà condotto con le stesse modalità anche nelle prossime settimane, soprattutto alla luce del clima che si è innescato dopo l’omicidio di Corrado Vizzini e le dinamiche conseguenti, con la faida che si è creata a seguito della reazione del gruppo criminale colpito e sfociata in una serie di atti intimidatori”. I reati predatori sarebbero in lieve aumento, ma non si tratta di un dato che sembra preoccupare particolarmente le forze dell’ordine. Inciderebbe soprattutto l’aspetto spaccio di stupefacenti. Su questo versante, l’intenzione espressa è quella di lavorare con la prospettiva dell’applicazione di quanto previsto per il Daspo Urbano. In vista del momento di picco della stagione turistica, invece, il Comitato per l’Ordine e la sicurezza ha stabilito delle linee guida da seguite per il borgo marinaro di Marzamemi. Pattuglie miste saranno operative durante tutta l’estate. Saranno riassegnati gli spazi agli esercenti che occupano suolo pubblico, secondo un criterio di “maggiore omogeneità”. Previsto, inoltre, un piano della viabilità che possa, vietando la circolazione su alcune arterie, evitando di congestionare il traffico veicolare.

    image_pdfimage_print
  • freccia